Cardano prepares for RealFi

In an interesting interview with Cardano's CEO, Charles Hoskinson, at Forkast.news, Defi, NFT and regulation were discussed. In particular, Charles Hoskinson, a former member of the team that created Ethereum, firmly argues that currently Defi and NFTs are a huge bubble that is destined to somehow explode. The reason is simple: a winning project needs development, study, comparison with the community, tests on the network and all this takes many years on average. Defi is currently a large space launch base that brings to the moon any project and coin listed on the DEX or via Launchpad, born just a few days or weeks, without having tested anything concrete but launched only a little advertising or sponsored by large centralized exchanges.

6300620.jpg


Cardano has long been criticized for delays in development, for not having exploded in the price of the coin while other cryptocurrencies were traveling on the order of x100 or x1000. But in these years of apparent silence and calm, the CEO of Cardano said he had studied his blockchain a lot, creating millions of code practices, preferring a less visual approach but working hard on the technology of his network. And the results can be seen today. Cardano has completed Alonzo's HF and from now on it is possible to create smart contracts. There are hundreds of developers working on creating Dapps that we should start seeing by the end of the year. Charles is also at work on a store (many similar to Playstore or Applestore) that deals with skimming safe applications from malicious ones, providing a certain guarantee to users who are increasingly misled.

The concept of Defi will be replaced on Cardano by Realfi, i.e. the creation of sustainable projects, which have certifications such as that provided by Certik Audit, here too the will is to defend investors from fraudulent projects, also following a regulatory process that is in in line with the requirements of the SEC. It is only a matter of time before everyone complies with the regulations of the SEC and regulators, as the Uniswap case shows.

Cardano has partnered with several African countries, stimulating technological development, providing tools such as internet connections and tablets to the population. The aim is to build a network in which the Cardano blockchain can be spread and use all the services but above all it will be Cardano that will stimulate the suppressed economy of these countries. Africa can offer much more wealth than industrialized countries and here Cardano is laying its foundations for the future Realfi.

Charles Hoskinson was very enthusiastic about the present but above all about the future and the next few months will see many interesting projects such as the first DEX on Cardano, the Dapps, the institutions... And then you will have to work on the last two phases of the project: Basho and Voltaire, that is the scalability (exponential increase in transactions and very reduced times and costs) and the governance so that Cardano is totally decentralized.

Here the interview!

Thank you

ITA

In una interessante intervista del CEO di Cardano, Charles Hoskinson, presso la testata giornalistica Forkast.news, si è discusso di Defi, Nft e regolamentazione. In particolar modo Charles Hoskinson, ex membro del team che ha ideato Ethereum, sostiene fermamente che attualmente la Defi e gli NFT sono una brande bolla che è destinato in qualche modo ad esplodere. Il motivo è semplice: un progetto vincente ha bisogno di sviluppo, studio, confronto con la comunità, test sulla rete e tutto ciò mediamente richiede molti anni. La Defi attualmente è una grande base spaziale di lancio che porta sulla luna qualsiasi progetto e moneta listata sul DEX o tramite Launchpad, nata da appena pochi giorni o settimane, senza aver minimamente testato nulla di concreto ma lanciato solo un pò di pubblicità oppure sponsorizzati da grandi exchange centralizzati.

Cardano è stato a lunga criticato per i ritardi nello sviluppo, per non essere esplosa come prezzo della moneta mentre altre crypto viaggiavano sull'ordine del x100 o x1000. Ma in questi anni di apparente silenzio e calma, il CEO di Cardano ha dichiarato di aver studiato tanto la sua blockchain, creando milioni di pratiche di codici, preferendo un approccio meno visivo ma lavorando tanto sulla tecnologia della sua rete. Ed i risultato oggi si vedono. Cardano ha completato l'HF di Alonzo e da questo momento è possibile creare gli smart contracts. Ci sono centinaia di sviluppatori che stanno lavorando alla creazione di Dapps che dovremmo iniziare a veder nascere già entro la fine dell'anno. Charles è anche a lavoro su uno store (molti simile a Playstore o Applestore) che si occupi di scremare le applicazioni sicure da quelle malevole, fornendo una certa garanzia agli utenti che sempre più sono tratto in inganno.

Il concetto di Defi sarà sostituito su Cardano da Realfi, ossia la creazione di progetti sostenibili, che abbiano certificazioni come quella fornita da Certik Audit, anche qui la volontà è quella di difendere gli investitori da progetti truffaldini, seguendo anche un iter normativo che sia in linea con quanto richiesto dalla SEC. E' solo questione di tempo prima che che tutti si adeguino alle normative della SEC e degli organi di controllo, come dimostra il caso Uniswap.

Cardano ha stretto una partnership con diversi paesi africani, stimolando lo sviluppo tecnologico, fornendo strumenti come connessioni internet e tablet alla popolazione. Lo scopo è costruire una rete in cui la blockchain Cardano possa essere diffusa ed utilizzare tutti i servizi ma soprattutto sarà Cardano a stimolare l'economia soppressa di questi paesi. L'Africa può offrire molta più ricchezza dei paesi industrializzati e qui che Cardano sta ponendo le sue basi per la futura Realfi.

Charles Hoskinson si è dimostrato molto entusiasta del presente ma soprattutto del futuro ed i prossimi mesi vedranno alla luce moltissimi progetti interessanti come il primo DEX su Cardano, le Dapps, le istituzioni... E poi si dovrà lavorare sulle ultime due fasi del progetto: Basho e Voltaire, ossia la scalabilità (aumento esponenziale delle transazioni e tempi e costi molto ridotti) e la governance affinchè Cardano sia totalmente decentralizzato.

H2
H3
H4
3 columns
2 columns
1 column
7 Comments