MY TRIP TO SCOTLAND, CHAPTER FOUR

Il quarto giorno con un gruppo di viaggio ci siamo organizzati per andare a vedere le Highland e il lago di lochness, questa se devo essere sincero è la giornata che mi è piaciuta meno, è molta la strada da percorrere da Edimburgo fino a Loch Ness, il lago è noto per la storia del mostro di Lochness ma esteticamente è un lago comune, non ha nulla di bello ne particolare, ha un fondale estremamente scuro e infatti l’acqua a volte pare torbida, quasi nera, in realtà non lo è manca solo la riflessione della luce, so che forse è un giudizio sbagliato ma per me che sono abituato al lago di Garda vi assicuro è difficile avere un pensiero diverso.
The fourth day with a travel group we organized to go to see the Highlands and the loch of lochness, this if I have to be honest is the day I liked least, it's a long way to go from Edinburgh to Loch Ness, the lake is known for the story of the Lochness monster but aesthetically it is a common lake, it has nothing beautiful or particular, it has an extremely dark bottom and in fact the water sometimes seems cloudy, almost black, in reality it is not lacking only the reflection of the light, I know that perhaps it is a wrong judgment but for me who am used to Lake Garda I assure you it is difficult to have a different thought.

Sul tragitto verso Glasgow dovreste essere in grado di vedere queste due splendide statue chiamate the Kelpies,realizzate da Andy Scott, la notte si illuminano di colori diversi, e sono davvero affascinanti, il significato di questo monumento ha radici profonde nel territorio di scozia, che come già vi avevo detto è un paese noto per la superstizione e la magia, le statue sono il frutto di una leggenda che parla di animali come il mostro di loch ness e altri molto meno mostruosi, come ad esempio questi equini che prendono le sembianze di specie viventi terrestri e porterebbero sul fondo dei laghi degli ignari viandanti che si imbattono in loro, per poi divorarli.

On the way to Glasgow you should be able to see these two splendid statues called the Kelpies, made by Andy Scott, at night they light up with different colors, and they are truly fascinating, the significance of this monument has deep roots in the territory of Scotland, which as I already told you it is a country known for superstition and magic, the statues are the result of a legend that speaks of animals such as the loch ness monster and others much less monstrous, such as these equines that take the appearance of living terrestrial species and would bring to the bottom of the lakes some unsuspecting travelers who come across them, and then devour them.

Siamo partiti relativamente presto, spostandosi verso nord si percepisce molto la differenza climatic che credo sia dovuta al fatto che Edimburgo essendo una città costiera presenta un clima più, mite, comunque molto vendoso, ma meno freddo.
Le highland invece sono zone molto fredde, si può intuire anche dalla vegetazione che non cresce in maniera rigogliosa ma presenta invece tutta steppa.
questo tipo di vegetazione è infatti perfetta per i nostri amici Highlander, bovini tipici di questa zona, animali dalla carne pregiata, magra e squisità.
Dopo averli visti si fà sicuramente fatica a pensarli come pietanza perchè son davvero buffi e carini.

We started relatively early, moving north you can perceive a lot of the climatic difference which I think is due to the fact that Edinburgh, being a coastal city, has a milder climate, still very salty, but less cold.
The highlands on the other hand are very cold areas, you can also guess from the vegetation that does not grow luxuriantly but instead presents all steppe.
this type of vegetation is in fact perfect for our Highlander friends, typical cattle of this area, animals with fine, lean and exquisite meat.
After seeing them it is certainly hard to think of them as a dish because they are really funny and cute.

il giro sul lago in barca è piuttosto piacevole e il marinario che vi porta è un tipico scozzese dalla barba rossa e che vi farà morire dalle risate.

The boat ride on the lake is quite pleasant and the sailor who takes you is a typical Scot with a red beard and who will make you die with laughter.

H2
H3
H4
3 columns
2 columns
1 column
6 Comments