Astro robot, non proprio d'acciaio

Vabbè lo so che si chiamava Gig Robot, ma siccome sempre di robot parliamo, ho violentato un mito dei cartoni animati. Astro è il robot della Amazon che è stato presentato oggi e sbarcherà negli Stati Uniti.

A spanne da noi vedremo la seconda versione, sempre che la prima sopravviva. Infatti Astro è un robottino alto quando un soldo di cacio, poco meno di 50 cm. Sormontato da un display che non a caso ricorda i recentissimi Echo Show motorizzati, che appunto spostavano il display per indirizzarsi verso la fonte della voce che lo interpellava.

Qui abbiamo tre ruote, di cui una che fornisce direzionalità. Nel corpo è presente una camera dotata di braccio telescopico che si alza fino a circa un metro. Sul reto una sorta di vano, che sarebbe coretto dire che sembra più un porta bottiglia.

Vedendo il video di certo viene da chiedersi a che diavolo serve sto coso. L'unica vera funzione sarebbe quella di un controllo della sicurezza in casa, anche se controllo mi pare una parola grossa. Infatti l'area da controllare deve essere priva di scalini, ostacoli e non essere eccessivamente grande. In sostanza nulla che un moderno impianto di videosorveglianza non possa fare, per altro ad una frazione di costo.

Infatti il robottino costerà a regime 1500$, mentre in promozione lancio sarà venduto a 1000$

Le restanti funzioni sono del tutto inutili, se uno deve parlare o videochiamare in casa esistono i cellulari, o al peggio come detto prima la video sorveglianza che oramai dispone di bidirezionalità comunicativa.

Non vi è dubbio che la cosa strizza l'occhio a certi film di fantascienza del passato, dove proprio robot domestici comparivano nella pellicola. Ma tolto l'hype iniziale pare evidente che questa versione di "Alexa" meccanizzata non valga la cifra richiesta. Specie poi considerando i prezzi dei dispositivi Alexa che sono decisamente competitivi.

Il video promozionale, mi viene in mente quello dei Google Glass, spesso è molto colorito dal punto di vista televisivo. La realtà sarà parecchio differente, senza contare bugs e difetti di fabbrica potenziali. In Italia con le abitazioni tipo che abbiamo già me lo vedo nella migliore delle ipotesi incastrato chissà dove. Nella peggiore che vola giù dal terrazzo o ruzzola dalle scale.

Può essere che Amazon abbia appena scatenato una guerra dei robot, andando a stuzzicare i rivali big-tech a scendere in questo settore inesplorato. Come potrebbe essere un mega-flop e da qui a 12 mesi ce ne saremo dimenticati.

ItalianStripe2.png




visit tosolini.info website

Posted from my blog: https://blog.tosolini.info/

H2
H3
H4
3 columns
2 columns
1 column
1 Comment